Il Commento

E' più facile essere felici che liberi

 

27 settembre 2017

Ius soli.Dietro le quinte

A proposito di ius soli ...qualcuno ricorda la lunga visita di Soros al Presidente del Consiglio nella scorsa primavera ? Incontro sul cui contenuto non è stata mai data nessuna comunicazione . Come si sa Soros sostiene e finanzia i nuovi negrieri, si spende da tempo per un molticulturalismo selvaggio che promuova ovunque situazioni di crisi , situazioni dove la speculazione guadagna sempre e lui con lei ......ebbene l'impellenza deI' ius soli per il nostro governo inizia da quel momento....perchè ? ..Soros speculò sulla lira nel 92 facendola deprezzare del 30% una perdita mai più recuperata .......la conseuguenza è stata anche il pessimo cambio lira euro che ci ha svalorizzato di quasi il 50 % ....e la fine della prima repubblica ....di cosa avrà parlato Soros a Gentiloni ??? non dimentichiamo che sullo ius soli è intervenuto poi anche Prodi ,amico personale del ungherese, che si adoperò perchè l'Università di Bologna attribuisse a Soros la laurea honoris causa in economia ......per me due più due fa quattro : se non passa lo Ius soli potremmo subire un altro attacco dal potente finanziere e trovarci tutti più poveri come nel 92....!?Per ora la legge è stata bloccata nel timore che possa influenzare e non poco il prossimo esito elettorale ...ma attenzione è solo nel cassetto ! Forse Soros e la sua Open society avranno la pazienza di attendere ..ma poi ???

 

7 agosto 2017

Pillole sparse di mezza estate

Le ONG , organizzazioni NON governative, lo dice la stessa dicitura sono i corsari del III millennio ! Sono riconosciute dal ONU per fare ciò che le normative dei governi non permettono ! Nate come valvole di sfogo sociale si ammantano di propositi benefici ma, come si sa, quando si abbonda anche il bene diventa altro e si trasforma nel peggio ! quello che succede con l'immigrazione e le navi delle ONG lo dimostra.Sono corsari che mercificano e lucrano su carne umana creando disperazione e crimine in collaborazione con governi succubi e non meno criminali. Ho scritto su queste pagine (vedi archivio) nel 2003 la realtà del fenomeno e purtroppo gli anni non hanno smentito la mia previsione !....... Il comunismo lo dicono dissolto con il crollo del' Unione Sovietica ma il crollo ha generato una nube piena di gas tossici che il vento ha spinto a occidente ed è entrato ovunque fino nelle stanze Vaticane ......dove sembrano più atei che nel mausoleo di Lenin !...... La Russia di Putin sta cancellando ovunque i segni del URSS e alimenta i sentimenti religiosi e cristiani ...ho visto a Mosca file interminabili di fedeli per omaggiare le reliquie di San Nicola giunte da Bari e ho visitato la manifattura dei sacri paramenti tenuta come un gioiello ...la religione sarà l'oppio dei popoli .......forse... ma è il sentimento più alto, universale e salvifico che l'umano può intimamente avere e genera LA SPERANZA senza non si vive ! .....La Russia oggi spera .....non così sembra l'America : intrisa, aggrovigliata e soffocata in diritti assoluti che esprimono tutto e il contrario di tutto generando conflitti e degenerazione, un'America senza speranza ......forse un filo... con Trump.Personaggio anomalo non artefatto come il suo predecessore, ma per questo da non sottovalutare in un azione positiva ,nemici (molti) permettendo e Trump ha un buon asso nella manica e si chiama Melania ! Melania non è semplicemente bella ma ha il glamour di una personalità forte, ben strutturata, un intelligenza sensibile che la fa stare perfettamente al suo posto. La vita di Trump con l'incotro 15 anni fa con Melania ha preso una strada diversa iniziando ad interessasrsi di politica ....fino alla Casa Bianca! A suo tempo ho centrato fin da subito, prima che fosse eletto, il disastro Obama (archivio) ora vediamo se la mia analisi su Trump è giusta ......Per la UE siamo ormai al limite disgregativo e la riconferma della Merkel in ottobre non promette i cambiamenti necessari a una migliore ristrutturazione e altri nodi verranno al pettine ..compreso il nostro . La nostra Italia ha qualche chances se recupera un centro destra rinnovato sotto la guida di Salvini e introduce la riforma fiscale con la Flat Tax l'unica ricetta per una vera ripresa e non sotto scacco della UE che non ha potere sui regimi fiscali.Con la ripresa i molti problemi si possono affrontare meglio e con maggiore serenità sociale compreso l'immigrazione che cmq con un governo Salvini verrebbe arginata se non bloccata ! Il governo Gentiloni è uno zombi ed è possibile votare entro l'anno ........una speranza che affido alla Madonna , la grande Madre che festeggiamo il 15 di questo mese !

 

Maggio 2017

Elezioni francesi

Domenica 7 maggio Emmanuel Macron è possibile che sia il nuovo presidente francese, ma la Le Pen sarà legittimata ad essere leader dell’opposizione e con bene in vista l’obiettivo delle elezioni legislative di giugno. Esito quasi scontato per il ballottaggio e vedremo presto all’opera questo giovane rampante che si dice “diverso” rispetto al passato, ma che soprattutto è figlio e rappresentante della grande finanza internazionale pronta a prendere al volo la grande occasione del “vuoto” creatosi nella politica francese.
Macron gode dell’unanime favore dei media italiani che non hanno però considerato che se il nuovo presidente si rafforzerà in Europa e ne risultasse quasi il “salvatore” - viste le critiche europee della Le Pen - andrà a rafforzare un logico rapporto privilegiato con la Germania e quindi l’Italia rischia di trovarsi ancora più emarginata a Bruxelles.
Se Marine Le Pen riuscirà a superare un terzo dei voti dimostrerà di essere comunque riuscita ad intercettare una larga fetta di nuovi consensi uscendo ben oltre il ghetto del Front Nationale. La Le Pen punta già alle elezioni parlamentari di giugno dove il “Fronte” (oggi quasi inesistente all’Assemblea Nazionale) potrebbe questa volta recuperare molti deputati ai ballottaggi condizionando proprio Macron che quindi difficilmente potrà avere una solida maggioranza in Parlamento.

Settembre 2016

NO, non così!

NO , non così ! "La via dell'inferno è lastricata da buone intenzioni" il pensiero di Karl Marx si sposa perfettamente con le modifiche costituzionali proposte dal governo Renzi imbeccate dal già presidente Napolitano e messe nelle manine del ministro Boschi ! Rinfrescare ed aggiornare la nostra costituzione è un sentimento condiviso : risistemare e rendere piu agile il Parlamento, limitare il numero dei parlamentari, ridisegnare l'art V rendendolo meno conflittuale dell'odierno varato in fretta e furia nel 2001 per parare il credito federale della Lega Nord ( e come si sa la gatta frettolosa fa i gattini ciechi ),eliminare il CNEL, istituire il referendum propositivo senza quorum .....Bene ma fin dall'inizio l'errore legando la riforma alla legge elettorale detta "Italicum" una perversione del "porcellum" che farà la stessa fine di incostituzionalità ! e allora ??? Come è possibile legare le riforme di un contratto fra cittadini e Stato all'interesse del momento ? beh questo modo di pensare e fare ormai purtroppo è prassi ! vediamo le riforme : mettiamo fine al bicameralismo per rendere più veloce le decisioni governative ma ce n'è veramente bisogno ? quando i parlamentari difendono i loro privilegi sono velocissimi e fra una camera e l'altra basta un clic ...inoltre di leggi se e fanno troppe e fatte male meglio mantenere qualche lentezza , più sano certamente ..........Gli italiani a grande maggioranza hanno detto NO , hanno capito che dietro al SI c'era la fregatura .....

10 Agosto 2015

Il Pulitzer a Toni Capuozzo

E' uscito a luglio il libro di Toni Capuozzo -Il segreto dei marò-, un libro che fa onore al giornalismo non solo italiano .Un libro d'inchiesta su una delle più vergognose vicende internazionali ! Un caso scoppiato il 15 febbraio 2012 che vede coinvolti due paesi che dovrebbero essere amici e che dopo questa vicenda una certezza li unisce :ambedue hanno una classe dirigente imbarazzante ! La serissima ed ecomiabile ricerca di Capuozzo sulla verità dei fatti mette in evidenza molti punti dolenti sia dei dirigenti e amministratori indiani ma anche purtroppo degli italiani. Quello che rimane più amaro è constatare che il seme del caso marò sta nella malafede dei nostri vertici militari a iniziare dall' Ammiraglio De Paoli ( ministro tecnico del governo tecnico Monti .Senza smentite :il peggior governo della repubblica ) che non hanno creduto alla relazione stesa dai loro ufficiali sull'incidente avvenuto alla Lexis ! Situazione paradossale perchè ai propri ufficiali si crede a prescindere senza se e senza ma, perchè altrimenti si può pensare in primis che sei un irresponsabile ad inviare in missione di difesa gente inaffidabile ! A questo incredibile atteggiamento ne sono seguiti, anche solo per ricaduta come frana rovinosa , molti altri fino ad arrivare ad una situazione paradossale dove nessuno sà come uscirne senza perdere la faccia sia da una parte che dall' altra .Gli indiani in tre anni non sono riusciti a montare un accusa seria che possa affrontare un processo, dato che non ci prove sostenibili , così si accaniscono testardamente contro due innocenti ! Con la sola forza dell' essere oggi un mercato molto appetibile, per troppi paesi, in primis per le armi !Per'altro l'Italia dimostra di aver perso da tempo il senso di Patria, e tre governi inerti hanno solo dimostrato di perdersi nei giochetti incapaci persino di responsabilizzare chi per primo ha sbagliato.Anzi , i vertici militari tutti promossi e i membri del governo responsabile sempre in giro a pontificare e cianciare sui problemi del paese . Si guardassero allo specchio ? Due innocenti , due bravi e seri ufficiali, due famiglie sacrificate al disonore e non all'onore, che avranno la vita rovinata per la pochezza di un 'Italia irriconoscibile che ha perso il senso dell'appartenza , il senso della nazione, il senso della patria,il senso morale schiacciata da un inarrestabile invasione africana ! Una vergogna profonda per ogni italiano onesto .

 

Gennaio 2015

2015 l' anno del 15 % si può .

Il 13 dicembre del 2014 è stato presentato a Milano, nel prestigioso Palazzo Castiglioni di corso Venezia, un progetto che ci auguriamo possa concretizzarsi nell'anno in corso perchè è l' unico che può consentire la ripresa e ridare veramente slancio all'economia del nostro paese. Il progetto dice -15% si può - ed è stato illustrato, di fronte ad una foltissima platea dal Prof Alvin Rebushka ideatore della flat-tax o aliquota unica a cui il progetto si riferisce .Il prof Rebushka insegna alla Stanford Un. di California ed è stato consigliere di Reagan, il suo sistema fiscale è stato adottato in 38 Stati con successo ed è di grandissima semplicità e di altrettanta efficacia nel limitare al massimo l'evasione e nella facilità della denuncia fiscale che può essere fatta senza necessità di fiscalisti . Promotori di questo progetto per il nostro Paese sono Armando Siri del PIN(Partito Italia Nuova) e Matteo Salvini della Lega Nord che hanno organizzato l'incontro milanese. La cifra del 15% che ogni contribuente, persona fisica o azienda, sarebbe tenuto a pagare sul reddito personale o aziendale è stata calcolata a misura sul bilancio e fabbisogno dello Stato Italiano . Molti sono i fattori positivi per l'economia di questo sistema di tassazione, ad iniziare dalla cifra di contribuzione particolarmente equa che scoraggia la tentazione di evasione e quindi che pagherebbero tutti ; la semplicità della denuncia nel calcolo e nella compilazione che chiunque potrebbe fare comodamente ,come del resto si faceva un tempo almeno fino agli anni Sessanta ; la scadenza annuale che permetterebbe a tutti di non avere continue preoccupazioni fiscali a ritmo quasi mensili e di dedicare ai propri impegni famigliari e lavorativi una migliore qualità di tempo con risultati positivi sull'economia generale soprattutto in un paese ad alta creatività come il nostro.Sarebbe una creatività produttiva. Una maggiore efficacia da parte del fisco di trovare e perseguire gli eventuali evasori e nel perseguire la criminalità resa più evidente proprio dalla semplicità del sistema contributivo e il recupero di tutta l'evasione criminale porterebbe non pochi benefici alla cosa pubblica in ogni senso.Infine si riattirerebbero investimenti esteri con benefici locali e recupero di posti lavoro .Con il 15% si renderebbe il paese più onesto e migliore, molto meglio che non attraverso gli ipocriti sermoni che vengono propinati a ogni pié sospinto dai troppi azzeccagarbugli che popolano le forze politiche del nostro Paese .La semplicità è loro nemica . La semplicità rende nuda l'ipocrisia e non fa regali ! Il 2015 ci dà l'opportunità di lavorare a pieno al progetto di farlo conoscere, aprezzare, e accettare da altre forza politiche ,oltre PIN e Lega , fino a farlo adottare dallo Stato .L' aliquota unica al 15% è la vera riforma del Paese, una rivoluzione asettica che può essere adottata da chi milita a destra sinistra o centro senza distinzione, perchè è a beneficio di ogni cittadino.Il 15% è la prima riforma sostanziale da adottare e che non tocca nemmeno la Costituzione ma anzi . Poi con un Paese in sicura ripresa si possono adottare le altre riforme che ancora latitano come la ormai necessaria elezione diretta del capo dello stato.Non vorremmo più assistere alle penose manovre, come in questi giorni, per un elezione che avviene sopra le nostre teste di contribenti privi di voce ma che sappiamo è la più significativa di tutte ! Sosteniamo la proposta Siri / Salvini : -15% si può- e si DEVE per salvare il nostro paese, la Bella Italia

 

 

 

6 agosto 2014

Il tempo dei peggiori.

Il primo decennio del terzo millennio sembra distinguersi per il potere ai peggiori ! I peggiori vincono anche democraticamente ovunque .Certo sono tempi di cambiamenti ma se la giornata si vede dal mattino per il secolo in corso sembra essere una brutta giornata !Il sistema democratico che macina continue elezioni sembra veramente usurato come una macchina troppo usata, lisa , mai ripulita con incrostazioni in punti delicati per cui il prodotto che ne esce è sempre di peggiore qualità . Questo non succede solo nel nostro paese ma è una crisi profonda e generazionale in tutto il mondo dove vige questo sistema .Churchil lo definì il sistema di governo meno peggio e in tempi che esprimevano personale politico di migliore levatura, c'è da chiedersi cosa direbbe oggi ! Dagli USA degli Obama alla Francia di Hollande e Sarkosy , dall'Inghilterra dei Cameron per arrivare alla totale pochezza dell' UE con i Prodi, i Barroso, i Van Rumpey, gli Shultz fino a Junker .Tutta gente che ha creato il mostro politico europeo" il leviatano" privo di senno e utile solo a schiacciare ogni vitalità e intelligenza dei popoli che lo compongono.Tutto questo proprio nel momento di una sfida globale fra est e ovest dove l'unica vera arma rimane l'intelligenza, la conoscenza accompagnate dal buon senzo .Oggi guardando al nostro parlamento e alle nostre istituzioni non si può che rilevare la pochezza assoluta di chi lo compone frutto di elezioni con pessimi sistemi elettorali che stracciano anche quella poca difesa che la costituzione conferisce ai cittadini portando ad un numero sempre più elevato di cittadini a non partecipare alla cerimonia elettorale garantendo così al peggio di emergere ! Un peggio che non sa o vuole arginare l'invasione africana sottovalutandone l'impatto sulla nostra fragilità amministrativa . Un peggio che non vuole difendere i cittadini coraggiosi che fanno il loro dovere ! Certo come può il peggio apprezzare il senso del dovere ? Ma ora il peggio è all'opera anche sulla costituzione . In questi giorni il parlamento con parlamentari non scelti ma coptati si appresta a modifiche costituzionali prive di un vero disegno di architettura istituzionale conforme ad fortificare e dinamizzare il paese ma solo garanzia che -al peggio non c'è mai fine- e questo bel risultato sarà opera di due schieramenti specchio uno dell'altro frutto perverso del "grande fratello" e della superbia di certa magistratura coadiuvata dalla presunzione dei media .E' urgente ribellarsi e ripensare a un nuovo sistema politico che consenta al buon senso e alla logica dei migliori di prevalere !

23 maggio 2014

La cavalcata delle veline per l'Europa Matteizzata

E' il turno dell'Italia ! fra pochi giorni saremo alla guida del 'carozzone' europeo e Matteo ce l'ha fatta , sarà lui e non Enrico primattore sul palcoscenico europeo . Con questo pensiero sull'onda wagneriana dell'inaugurazione del Maggio Musicale ha scelto di fare il suo ingresso, novello Sigfrido, accompagnato e contornato da uno stuolo di walkirie da fare invidia non si sa bene se alla teutonica Angela , ad un Emiro, a Macario o a striscia la notizia! E così via il segretario rottamatore ha scelto le più seducenti fanciulle del Partito Democratico come stelle guida agli elettori che sedotti trascurino l'inesistenza di un serio programma per sanare le molteplici fratture e crisi di un 'Unione Europea in via di degenerazione, ridiano fiducia europea al PD e ai socialdemocratici guidati dell'ineffabile Schultz ! Alcuni partiti sono stati tentati da seguirne la genialata ma poi solo Fratelli (sorelle) d'Italia con Giorgia Meloni (donna +giovinezza) e la Lega (giovinezza) con Matteo Salvini capolista in tutte le circoscrizioni , dal web del M5S alle diatribe interne di Forza Italia e alla ricerca di seriosità degli altri, le veline disponibili sono rimaste nel cassetto così la palma della squadra più fresca e seducente è rimasta al'inarrestabile Matteo ! La genialata sarà premiata ?Arginerà lo sciame stellare prima che diventi una via lattea ?

28 marzo 2014

Lo sdoganatore e il rottamatore

Fra le non poche particolarità talentuose di Berlusconi ce n'è una poco considerata ma certamente significativa :la capacità di far cambiare atteggiamenti codificati detto -sdoganano più nuovo ma della stessa funzione . Lo sdoganatore libera ciò che non era consentito e che porta certamente a cambiamenti veri che siano buoni o cattivi ma certamente diversi. Berlusconi ha sdoganato non solo i cosidetti "fascisti d'epoca" di Gianfranco Fini che tenuti chiusi per 40anni appena hanno preso aria si sono decomposti ; nonmento- ossia svincolare o sciogliere da vincoli preconcetti dando così al cavaliere l'aura appunto dello "Sdoganatore" ossia del liberatore di diverse modalità ed energie . Sostanzialmente è ciò che comunque lo distinguerà sempre dal rottamatore che è l'esatto contrario: rottamare non è altro che sostituire un vecchio arnese con u solo la Russia nel G8 di Pratica a Mare un' intuizione da grande politica estera che gli è costata forse più di quanto pensiamo ma Berlusconi ha sdoganato altro . Il Cavaliere ha "sdoganato" la donna giovane e bella in politica certo aiutato del carattere libertino ma ancora una volta ha coraggiosamente o 'spudoratamente' cambiato l'atteggiamento di una società sostanzialmente misogina e ipocrita dove la bella donna e ancor meno se giovane poteva essere considerata pubblicamente un essere con cervello e fare velocemente carriera politica !Nessun segretario di partito avrebbe mai fatto una scelta in questa direzione in primis perchè gli sarebbe stata affibbiata pubblicamente come 'ganza',cosa riprovevole che ne avrebbe fatto un incauto e inaffidabile peccatore riducendolo a un misero politico che non sapeva tenerlo a freno !Prima di Berlusconi una bella e giovane donna poteva solo rimanere ai margini della politica come una valletta o velina.Un piacevole ornamento ma niente di più! La carriera femminile in politica,con incarichi di rilievo decisonale, era riservata solo a poche donne brutte o precisamente 'racchie' termine in disuso ma che esprime perfettamentemla situazione e possibilmente che avessero superato i cinquanta ! Berlusconi nel suo primo mandato parlamentare mette una trentunenne carina alla terza carica dello stato:Irene Pivetti .Ma non osa ancora l'affidamento di un ministero lo farà solo nel 2001 con la trentaquattrenne Stefania Prestigiacomo che apre la strada ed infatti le affidano le pari opportunità! Senza lo sdoganatore Berlusconi non esisterebbero le Madia o Boschi a ministeri di rilievo quali le riforme o alla pubblica amministrazione .Il rottamatore non poteva esssere da meno dello sdoganatore , anche in questo, e forse ha esagerato...... Ma ai posteri l'ardua sentenza !

23 febbraio 2014

Da patria del diritto a patria del rovescio !

A nemmeno un anno dalle elezioni siamo già al secondo governo di una repubblica ormai in agonica deriva ! Il Governo Renzi, come mai prima altri , ci dice chiaro quello che siamo veramente : un protettorato , una colonia mediterranea . Un protettorato i cui destini si decidono altrove .Improvvisamente con grancassa mediatica esce il libro di un modesto giornalista economico d'oltreoceano , che racconta quanto tutti gli italiani sapevano già ; ossia che la caduta del governo Berlusconi sostituito con Monti a capo dei tecnici era stato fortemente voluto dal capo dello stato con mesi di preparazione ! Questo invece di portare alle doverose dimissioni di un presiedente fuori misura porta alle dimissioni del presidente del consiglio Letta ! Ma che senso ha ? E di conseguenza alla venuta del nuovo segretario del PD partito di maggioranza relativa ! Chi fuori dai confini ha voluto questo cambio e perchè ? e quale è il vero compito del neo presidente del Consiglio?Ancora un Governo totalmente illegale !L'Italia odierna è un paese senza capo ne coda , totalmente illegale , ma non per mafia , camorra , 'ndragheda o corona unita ma per la peggiore : l'illegaltà istituzionale !La costituzione è un contratto stipulato fra cittadini e Stato volto sopratutto alla tutela di ogni singolo cittadino, da anni vediamo la storica carta sbandierata come perfettissima essere costantemente utilizzata secondo convenienza ma mai del cittadino ! L'ultimo ed eclatante e rivelatore epidodio si deve alla Corte Costituzionale che decreta ,ben otto anni dopo la sua entrata in vigore , la incostituzionalità della legge elettorale chiamata 'porcellum' dal suo firmatario ! Con questa legge sono stati eletti tre parlamenti e per ben due volte il capo dello stato ! Il che vuol dire che da ben otto anni le nostre istituzioni fondamentali sono ILLEGALI e che qualsiasi operato non può essere che nullo e fonte di ricorso .La sentenza è avvenuta l'anno scorso e ad oggi non è successo niente ! il capo dello stato fà lo gnorri sulla questione , ma non dovrebbe essere il garante della costituzione !? Capisco che è difficile dichiararsi illegali quale lui è oggi ma un minimo senso di dignità ? Non gli sarebbe nemmeno difficile visto che questa legge non l'ha firmata lui ma Ciampi ! E il Parlamento? e i parlamentari tutti illegali di cui alcuni ancora non confermati ? almeno quei partiti che hanno sempre criticato questa legge dichiararsi apertamente tali e richiedere nuove elezioni con la legge precedente ? almeno il gesto ? NO !L'ipocrisa regna sovrana e si continua come se la Corte e le sue sentenze non esistessero.Allora perchè mantenerla con tutti i suoi ermellini ? Qui da qualsiasi parte ci si volti dopo questa sentenza vengono le vertigini ! Qualche costituzionalista sostiene che la sentenza non può avere valore retroattivo ! capisco fosse una legge (invece incredibilmente in questo paese le leggi sembrano essere retroattive che è una contraddizione giuridica ) ma l'incostituzionalità di una legge la rende nulla fin dal suo varo con tutte le ovvie conseguenze altrimenti sarebbe un altra abberazione giuridica ! La patria del diritto è diventata improvvisamente la patria del rovescio .In questo rovescio è nato il governo del rottamatore un governo che sembra un bestiario con qualche fiocco rosa per renderlo stoltamente gradevole fino a che i suoi mandanti ( non il popolo sovrano) lo riterranno utile .

 

15 dicembre 2013

L'acquarello fiorentino

Il partito democratico ha un nuovo segretario ! Questa volta il giovane rottamatore fiorentino è riuscito a prevalere sull'apparato, che del resto aveva ormai esaurito i suoi assi ! Un partito fatto di molte anime, infatti 'democratico' è un termine plurale, ma con un'idea comune l'assoluto"odio per il cavaliere " ! Perchè questo sentimanto così assoluto ? Le vere ragioni si possono condensare : 1) la sconfitta della famosa -gioiosa macchina da guerra- di occhettiana memoria, quando l'allora PDS si vide sfilare la vittora ritenuta certa dal cavaliere ultimo arrivato sulla scena politica! Imperdonabile per l'eternità ! . 2) ma ancor più grave il cavaliere decise di liberare dal "ghetto" intellettuale e politico la destra storica e portandola al governo !Di nuovo imperdonabile! Ma come si sa bene i forti sentimenti antagonisti sono una lama a doppio taglio perchè si finisce coll'immedesimarsi e identificarsi nel soggetto della propria avversione !Gli elettori del Partito Democratico disperati hanno così deciso di trasformare in realtà l'ossessione di questi lunghi anni, chiamati erroneamente II Repubblica, votando a loro leader un 'giovane clone' del cavaliere : il rottamatore fiorentino alias il sindaco di Firenze ! Anche lui appassionato di TV (la sua prima comparsa pubblica è stata in una trasmissino di canale 5) e spettacolo sta mettendo in scena e interpretando il collaudato copione di Arcore nel plauso generale dei media. : la stessa forte attenzione per l'immagine e comunicazione con atteggiamenti giovanili tesi a creare uno standard ; staff e contorno adeguato con particolare attenzione alla presenza di giovani donne carine, disinvolte e fotogeniche; dinamicità di comportamento ( sveglia all'alba e mattiniere riunioni con i collaboratori ); e sopratutto una parlantina da Dulcamara capace di venderti ogni cosa . Ma il giovane clone ad ora rimane solo un clone , come un bozzetto acquarello a fronte di un più lavorato quadro ad olio.

15 agosto 2013

Nessuno ne parla

L'Italia unita sta morendo sotto le molte fazioni contrapposte . Napolitano nel celebrarne i 150 anni di unità nel 2011 ne ha volutamente celebrare i funerali !. L'Italia politica non esiste più. E' ormai una grande maceria morale ed economica di cui per ora è impossibile immaginarne l'evoluzione . Il futuro per ora è il nulla e si salvi chi può .Così l'hanno ridotta menti invasate sparse nei gangli di potere .

Da DAGOREPORT : Il vero scandalo di questi giorni e che nessuno, ma proprio nessuno, si azzarda a commentare il "miracoloso" tonfo dello Spread che ha raggiunto il suo minimo dall'ottobre 2011 . Ma come ? Il BelPaese ha raggiunto il record storico dello stock di debito pubblico ( ce lo ha detto la Banca d' Italia tre giorni fa ), il record storico di rallentamento complessivo del PIL su base trimestrale (ce lo ha detto l' ISTAT una settimana fa ) , il crollo storico del ciclo dei consumi (ce lo ha detto la ConfCommercio ), il crollo storico della propensione al risparmio (ce lo ha detto il bollettino della Banca d'Italia ) il sistema bancario ha il record assoluto di partite incagliate e di banche sull' orlo del fallimento o del commissariamento (ancora dati della Banca d'Italia delle ultime settimane più una certa vicenda che si chiama Monte dei Paschi di Siena ) : insomma in tutto questo disastro lo Spread cala come se fossimo un paese virtuoso . Ma non sarà che lo Spread non c'entra una beneamata mazza con i tanti strombazzati 'fondamentals' ? Ed è in realtà una decisione che viene presa in tutt'altro scenario ed su tutt'altri tavoli ? E non avevano ragione Berlusconi e Tremonti a gridare nel 2011che dietro al crollo dello Spread c'era un complotto bancario politico- internazionale ?Ora Dagospia non sa se all' epoca ci fu o non ci fu un complotto ma quello che accade in questi giorni sui mercati dimostra che lo Spread italiano è deciso in base a considerazione tutte loro da cinque banche ( due americane, due tedesche, ed una inglese più alcune minori che poi si accodano) e della BCE di Mariotto Draghi .Gli Italiani , il loro governo e la loro economia c'entrano come il due di briscola. E noi continuiamo ad essere vessati con politiche restrittive che uccidono ulteriormente la crescita e ammazzano l'occupazione per mantenere dei parametri dei quali non frega niente a nessuno se non a tre burocrati sfigati di Bruxelles.Questo è il vero scandalo epocale per l' Italia .E nessuno ne parla .

30 maggio 2013

Stelle in caduta libera

Sciamano le 5 stelle, sciamano le 12 e le altre annesse ma non in bandiera , lentamente sciamano le 50 stelle.....il firmamento è in movimento e in caduta libera .Il brillio delle stelle nel cielo della politica sembra offuscarsi sempre più ..cosa succede ? La stella simbolo di luce nella notte , di seduttiva speranza ultimamente sembra perdere questo significato e anche nello spettacolo sembra che le star odierne non siano più splendenti come un tempo ma sostanzialmente offuscate e prive dell'antico glamour !Lo stellone della repubblica italiana poi non se ne parla ! Anche la stella turca sembra offuscarsi dai bagliori della rivolta . Un profondo sbandamento sembra serpeggi fra tutte le genti e che le loro stelle guida . da una a mille abbiano perso la lucentezza e la malia e si stiano trasformando in buchi neri lasciando i seguaci attoniti e privi di orientamento ........questo è il momento

 

22 aprile 2013

Fuori di testa parte II - un doppio napolitano .

Si continuiamo ad essere un paese fuori di testa ! Il risultato elettorale non dava possibilità a nessuno di poter fare un governo nonostante il premio di maggioranza che vale per una sola camera guadagnato dalla sinistra ! il risultato portava ad una sola strada che i partiti tradizionali si unissero per la conservazione del proprio status ignorando i nuovi arrivati ,per altro abbastanza frastornati e con un capo a dirigerli da fuori perchè ineleggibile! Ma in mezzo alla già non facile soluzione c'era anche l'obsoleta elezione del Capo dello Stato , elezione da fare subito perchè nelle condizione date dai numeri tutti i partiti non avrebbero ceduto di un passo se non prima dell'elezione del nuovo inquilino del Quirinale . Giusto sarebbe stato per il Presidente a dimettersi dopo il risultato elettorale per provocare l'immediata elezione invece di far perdere due mesi inutilmente fra esplorazioni, incarichi si ma ..e nomina di saggi .Ma il presidente più attaccato alla poltrona quirinalizia della storia repubblicana aveva un progetto in testa la sua rielezione cosa ovvia dopo lo sfilacciamento di due mesi di impossibili trattative per un governo che cmq non ha obbligo di durata max cinque anni rispetto alla presidenza di ben sette anni !L'astuto presidente ha evitato le ovvie dimissioni e con pertinacia è rimasto al suo posto tanto da farsi rieleggere proprio da quelli che ha bidonato per ben sette anni , tanto di cappello !Ma il paese ?? ora dopo un anno di deleterio governo del presidente dove il paese è andato a rotoli si affaccia l'ipotesi di un altro perverso governo del presidente atto a riforme farlocche sostenuto dai pavidi parlmanteri di destra e manca con forse la sola opposizione dei nuovi movimentisti stellari -forse- ...E il Paese ? la gente soffocata dalle tasse ? le imprse soffocate da tasse e burocrazia e da una giustizia incapace e spendacciona ? tutti con un unico pensiero di eduardiana mememoria - a' da passà a' nuttata....-

15 marzo 2013

Fuori di testa

Ma siamo fuori di testa?! Credo di si , da quando siamo stati defraudati della libertà di scelta con l'imposizione di un governo di tecnici fasulli sostenuti acriticamente dai media che un giorno si e anche l'altro ci raccontavano che dovevamo sottostare ai ripetuti salassi fiscali e di libertà per stare meglio , per tornare in forza e recuperare lo spread ! Inoltre che i salassatori ci avrebbero ridato un aspetto migliore più tonico anche per recuperare l'immagine perduta per le intemperanze sessuali del condottiero di Arcore ! Accettando tutto questo senza un bif era chiaro che eravamo tutti "fuori di testa"per aver consentito un governo malposto e incapace! In un anno si sono inanellati uno dopo l'altro fatti che testimoniano la falsità di quanto ci hanno propinato e sciaguratamente in troppi hanno voluto credere. Ma nella miriade dei fatti successi da allora il più eclatante che segna il -fuori di testa- è la vicenda dei MARO' .Vicenda sconcertante tanto è stata malposta e malcondotta che denuncia il totale "fuori di testa " dei vertici dello Stato in qualsiasi modo la si legga . La scaletta dei fatti mette in primis il ministro della difesa Amm.Di Paola , già Capo di Stato Maggiore , incredibilmente tiepido e assente sulla vicenda come quasi non lo riguardasse , come non fosse un militare e un marinaio come i due 'leoni' come non pensarlo " fuori di testa "? . Non da meno il ministro degli Esteri Terzi che ha lasciato tutto in mano ad un sottosegretario come se la questione fosse di routine ! come se non ci fossero di mezzo rapporti importanti e delicati sia di sicurezza che di affari, rapporti da dover gestire minimo in prima persona e sul luogo ! Così il capo del governo troppo impegnato a tenere pettinata l'argentea chioma e a pettinare gli italiani a suon di tasse fra un inchino a frau Merkel e un incontro Bildenberg , per occuparsi della gravissima vicenda indiana che vedeva in pericolo due nostri soldati e gli affari di Finmeccanica !Dopo mesi di inutili trattative, con lo scellerato tentativo di sciogliere il nodo con il pagamento di un risarcimento (prima di qualsiasi giudizio! ) che non può che essere un boomerang per i due fucilieri per Natale si ottiene di farli rientrare a casa. Questo rientro viene garantito da una consistente cauzione , in Italia si festeggia e vengono accolti anche dal Capo dello Stato , ma allora sono biechi assassini come da accusa od eroi della Patria ?Trascorse le feste rientrano in India ah già pero ci sono le elezioni e devono votare ! già ma non lo possono fare all'Ambasciata ? Già ma le foto elettorali ?? Il Presidente del Consiglio non può mica andare in India apposta! via di nuovo a casa altro pagamento di cauzione e poi si dichiara (prima del voto ) che i 'ragazzi' hanno terminato il soggiorno indiano e rimarranno in Italia .Sollievo in Italia ma finimondo in India dove viene sequestrato l'ambasciatore italiano (ma non potevamo farlo anche noi qualche mese fa ? ) minacciano, strillano e i nostri sempre più "fuori di testa" anche per le elezioni perse decidono di rimandare i nostri "leoni" in Kerala neanche fossero pacchi postali....... mandando ancor più il paese e l'opinione pubblica "fuori di testa" per l'imbarazzo e la vergogna per un governo inqualificabile ......ma sembra ancora non abbastanza da imbracciare ramazze , forconi ed... altro ...forse si pensa che basti un "grillo per la testa " !

Ma è Pasqua e la Croce ci insegna che risorgere è dolorosissimo

31 dicembre 2012

2013, il riscatto.

Si chiude il 2012 l'anno peggiore della nostra repubblica che ha visto il crollo della politica , dominato da un governo privo della vera legittimità democratica , sostenuto da un parlamento succube che siglando l'ESM di fatto ci ha ridotto ad una mera provincia europea priva di sovranità.Un governo maligno che non ha risolto uno dei problemi per cui era stato imposto ma ha fatto di meglio aggravando la situazione recessiva. Il 2013 ci offre subito una gande opportunità , l'opportunità del riscatto.Il riscatto della democrazia.Il riscatto della dignità, Il riscatto del rispetto , Il riscatto della responsabilità. Il riscatto della libertà. Il riscatto dalla grande frode . Ciò che ci è stato tolto nell'anno appena passato :democrazia, dignità ,rispetto, responsabilità e libertà, abbiamo l'occasione di recuperarlo, non lasciamo che la frode continui , non sprechiamo questa opportunità . Scrolliamoci di dosso l' ignavia che ci ha colpito a forza di spread giornalieri, di professori solo saccenti e di informazione omologata e come si dice un battito di ali di farfalla possono sconvolgere il mondo e siamo migliaia di farfalle incazzate ...

23 dicembre 2012

Pace in terra agli uomini di buona volontà !

E' Natale e dobbiamo sempliciamente amare dai nostri cari ,agli amici fino ai nemici e agli sconosciuti questo è ol'insegnamento ! Il regalo significava proprio questo , il dono come simbolo di pace come possibilità per un giorno che ha visto la nascita di chi è venuto al mondo per il nostro riscatto per la nostra salvezza ! rispettamo questo giorno e consideriamo i nosti buoni propositi ma non trascuriamo quelli degli altri .Nessuno ha mai considerato ceh dopo aver dato anche l'altra guancia, di guance da dare non ce ne sono più ! E' così oggi in Italia, non abbiamo più guance da porgere ma abbiamo diritto di pretendere la verità sulla frode di cui siamo stati oggetto in questi 13 mesi di sospensione democratica .

1 giugno 2012

Concordia simbolo di disastro

Concordia è un bel concetto ma ultimamente richiama ad un significato nefasto. La Concordia 'inchinandosi' al Giglio finisce incagliata e mezza affondata con una trentina di morti , cosa incredibile a pochi metri dalla riva dell' isola . Un incidente avvenuto per imperizia ? superficialità? cialtroneria? spavalderia ? sicumera umana ? Sembra la parabola della situazione italiana .L'incredibile naufragio ha inaugurato l'anno 2012, quasi fosse un monito di quanto sarebbe successo nei mesi a seguire .Un anno iniziato per il ripristino del paese attraverso la severa e autorevole rimessa a punto dello stato per opera del prof Mario Monti e del suo collegio di professori e tecnici esperti ! ma se la giornata si vede dal mattino ?! Infatti l'infausto naufragio dovuto a dabbenaggine umana , in questo caso proprio del comandante, rappresenta bene quanto sta succedendo da mesi nel Paese incagliatosi nello spread nel mare del debito pubblico e dei derivati per aver voluto fare un 'inchino' all'Europa. Un disastro ! Le troppe morti per suicidio di molti imprenditori che annegano nell'esosità della burocrazia e per le imposizioni fiscali, più che dallo spread, hanno costellato questi mesi .Migliaia di imprese chiuse e con non poche fughe di capitali dalla nave 'Italia' in bilico, nel timore che affondi .A dare un' ulteriore forte scossa alla fiducia nella possibilità di raddrizzare la nave Italia è un 'altra Concordia in una sorta di malefica staffetta .Concordia è uno dei centri emiliani che sono al centro del sisma che ha colpito la pianura padana con una serie di scosse non dovute alla 'Lega Nord'. Davvero insolite coincidenze che fanno pensare. Nei tempi antichi queste coincidenze sarebbero state interpretate come un monito , un castigo divino . Forse riconsiderare le antiche credenze potrebbe aiutarci a riparare e ricostruire con pensiero e modalità rinnovate il nostro Paese in una forma di reale 'concordia'.Ma ai moniti divini sono sordi anche in Vaticano come e cosa sperare?

1 maggio 2012

La spinta distruttiva

La distruzione della nazione italiana inizia con la chiusura delle celebrazioni per i 150 anni dalla sua costruzione .Come se il Capo dello Stato che tanto si è impegnato in questo anniversario, avesse voluto mostrarci per bene l'opera dei nostri bisnonni prima dell' addio definitivo, dato che si stava nel contempo adoperando per la sua distruzione ! Il governo tecnico e antidemocratico sta con consumata perizia procedendo all'opera di anientamento della nazione italiana, del suo stato e del suo popolo che non ha mai smesso di essere suddito nemmeno con l'abbandono della monarchia e l'avvento della repubblica se pur lo recita la costituzione repubblicana del 1948 ! La spinta al suicidio della democrazia , definito Governo tecnico, porta con se una scia di morti suicidi fra i piccoli imprenditori, quelli che rappresentavano il 'modello italiano',quelli che erano l'ossatura della nostra economia guardata con tanto interesse e ammirazione nel mondo !Una mattanza mai successa prima anche nei tempi più difficili e bui .Il capo dello stato così attento alle morti bianche , le morti sul lavoro degli operai di queste morti di imprenditori costretti a licenziare , indebitati con 'iniquaitalia', privi di crediti bancari spinti al suicidiom, non ne parla .Coda di paglia ? Fra un anno si concluderà il setennato di Napolitano , il bilancio è sotto gli occhi di tutti , un bilancio di rovine fumanti e distruzione della democrazia ! Se l'Italia sopravviverà al disastro sarà bene che cambi con urgenza questa istituzione. Il presidente è bene che sia eletto direttamente dai cittadini, non da lobby parlamentari ,e che si presenti con un programma da sottoporre agli elettori e che si sappia prima quali sono i suoi intenti .

31 dicembre 2011

I 150 anni: idi di marzo della democrazia

Il 2011 che ha celebrato i 150 anni della nascita della nazione italiana, si chiude con una profonda ferita alla nazione e alla democrazia che ne può preludere la fine . Nel lungo percorso degli appuntamenti celebrativi il capo dello stato ha via via assunto sempre più poteri ai limiti della costituzione se non apertamente superandoli, scavalcando continuamente il governo nelle sue prerogative e azioni (guerra di Libya)e spingendolo verso una deriva di non ritorno. Il capo dello stato con il suo comportamento ha reso evidente la necessità urgente di riforma dell'istituzione con l'elezione diretta. Una democrazia non è più tale se governata da un' entità che non risponde a nessuno e tantomeno agli elettori, di fatto ci troviamo in una dittatura diretta da un anzianissimo comunista che non può non preoccupare. Il fatto che un autorevole settimanale americano lo abbia definito -Re Giorgio- rende evidente la questione. Durante le celebrazioni dei 150 anni gli italiani sono stati defraudati della democrazia, distratti dalla retorica tricolore abilmente utilizzata a piene mani dal presidente.Chiaramente è anche evidente la responsabilità del governo di centrodestra di non aver capito o voluto capire e non aver posto immediato rimedio con la riforma dell'istituzione, da tempo richiesta da più parti, che sola poteva non solo preservare la democrazia ma salvare il governo votato a larga maggioranza.. Ma la politica sembra aver veramente perso la bussola sia a destra che a sinistra se oggi il parlamento sostiene un governo fantoccio voluto dal presidente e dai poteri finanziari internazionali segreti e non, in barba agli elettori . In una democrazia sana e veramente garantita dalla sua massima istituzione se il governo mostra debolezza e incapacità si va ad elezioni come è successo dove la garanzia è forte, vedi Spagna. Chiudiamo le celebrazioni retrocedendo di 150 e tornando ad essere servi succubi dei soliti tedeschi , francesi, inglesi e via discorrendo e con meno validi motivi di 150 anni fà! Mi auguro che il 2012 raddrizzi la schiena agli italiani e al parlamento, dando il coraggio di aprire la stagione di una vera seconda repubblica con elezioni e l'avvio di profonde riforme costituzionali senza pregiudizi , spazzando via il governo fantoccio del presidente e un sano prepensionamento dello stesso !

 

25 settembre 2011

PNL o PIL un paramentro non corretto.

PNL/PIL, da mesi siamo ossessionati da questo acronimo di 3 lettere, un incubo per tutti -cresciamo o non cresciamo?- siamo ricchi o poveri ?- ma cos' è realmente il PNL o PIL prodotto nazionale ( interno) lordo ? è un sistema nato per misurare le dimensioni di un 'economia e lo fa sommando il volore dei beni e dei servizi prodotti .Questo strumento oggi mostra molte carenze .Ai fini del calcolo del PNL, non fa differenza che la produzione sia costituita da generi alimentari , da servizi nel campo dell'istruzione o della sanità, oppure degli armamenti .Le paghe degli operai addetti alla costruzione o alla demolizione di una casa vengono calcolate nello stesso modo in aumento del PNL, sebbene la prima attività porti ad un aumento del patrimonio edilizio e la seconda ad una diminuzione . Inoltre, il PNL, misura soltanto le attività o gli scambi che hanno luogo nel mercato, e pertanto ignora completamente un settore vitale dell'economia quale è quello costituito dalla produzione non retribuita, come per esempio l'allevamento dei figli e dei lavori casalinghi .Sembra incredibile che nonostante queste insufficenze i governi si siano e si impegnino in una gara sconsiderata per aumentare il PNL a tutti i costi , massimizzando lo "sviluppo" anche a rischio di disastri ecologici o sociali come quelli che stiamo vivendo oggi .E' da domandarsi perchè in un mondo profondamente cambiato anche nel sistema economico finanziario grazie alle tecnologie sempre più sofisticate e veloci , i governi e gli stessi sistemi finanziari continuino a basarsi su misurazioni della ricchezza e del benessere carenti e obsolete ?|!

 

25 Ggiugno 2011

SI, per andare nel paese dei balocchi ..e tornare ....

Ah Pinocchio ..e la grandezza di Collodi mai sufficentemente analizzata e capita nella sua inarrivabile percezione del mondo contemporaneo....l'ultima avventura politica del bel paese ben si identifica in una delle avventure del famoso burattino dal naso lungo ......"ragazzi dite tutti SI che così andrete a vivere nel paese dei balocchi con acqua gratis per tutti e per sempre, energia pulita con vento e sole che sarà come stare a Porto Rotondo tutto l'anno e infine la cosa più desiderata lo sgombero di Palazzo Chigi dell'odiato nano miliardario che ci opprime con i suoi tacchetti e le sue 'olgettine' tentando di governare il paese insieme ai temibili orsi verdi di razza padana .....irresistibili proposte a cui il 50% del paese non ha saputo resistere e con un bel SI sono montati sull'illusoria carrozza destinata al paese dei balocchi .....a poco meno di una settimana si sentono i ragli dolorosi dei molti SI nessun Paese dei balocchi e tanti asini in circolazione con meno acqua, più cara e più cattiva, uguale per l'energia.Ma se per l'acqua può piovere dal cielo a zero costi ..l'energia del vento e del sole costa salata come un soggiorno a Porto Rotondo e con quali risultati , con queste possiamo sostituire solo il fon !!e infine il governo rimane in piedi e più saldo di prima dato la cementificazione dello zoccolo duro dei parlamentari che non vogliono perdere il vitalizio e non sono disposti nemmeno a rischiare un governo tecnico , per buona pace del Capo dello Stato che ha travisato platealmente le Costituzione(per lui sacra a corrente alterna) pur di raggiungere il quorum e raggiungere il risultato ragliante ....che incasina il paese ancor più.....

8 giugno 2011

Maxima parranda

Maxima parranda in spagnolo è sostanzialmente 'casino' .Chi di noi non ha la sensazione o forse la certezza di essere nel mezzo di un grandissimo casino mondiale ? si fanno guerre demenziali nate in 24 ore prive di scambi diplomatici fra i belligeranti , vedi Libia, e sono così incomprensibili che anche i pacifisti, che per altre guerre molto più motivate, hanno dato il tormento fino a difendere dittatori sanguinari, oggi disorientati evitano d'intervenire e non solo nelle nostre strade ma anche in altri paesi, perchè ? non si hanno risposte !Nella scientifica e ordinatissima Germania un batterio killer uccide da settimane senza che ad ora nessuno abbia capito da dove viene , ma come la Germania non è l'esemplare maestrina d'Europa? proprio ora che ha deciso di chiudere alcune centrali nucleari ? e così i pecoroni italici si allineeranno e gonfiandosi il petto al fasullo referendum diranno un muscoloso SI per abrogare inesistenti leggi dato che il governo ha momentaneamente sospeso decisione e 'proposta' di legge a riguardo ! boh !! Ma si sa il nostro è il paese nato per i 'casini', casini dove si dice tutto per non dire niente e fare ancor meno !non solo in politica, produttrice feconda di 'casini' ineguagliabili , ma nella giustizia !? il casino più significativo è il delitto di Avetrano dove ancora pur conoscendo i colpevoli nulla si sa, ne chi ha eseguito, ne il movente , ne l'arma, tanto da non riuscire ad istruire un processo ! per Yara ancor meno costi d'indagine altissimi risultati zero meno di zero , una ragazza può sparire in meno di 30' alle sette di sera in un centro abitato non nella giungla !?le vittime non hanno giustizia e i criminali vanno liberi grazie ad asili politici e all'ignavia delle istituzioni...... Ogni giorno aumenta la massa delle contraddizioni che influisce sul nostro quotidiano e anche nell'universo mondo, avvelenando l'uno e l'altro.....

 

Marzo 2011

Domande

Solo domande sui molteplici avvenimenti di questa prima metà di marzo 2011 che per noi doveva essere sopratutto dedicato alle celebrazioni unitarie, un marzo solo tricolre ! Ma cosa significano veramente queste celebrazioni unitarie ? Difficile capirlo, a parte che le feste piacciono sempre !Perchè il 17 marzo che è semplicemente la data di annessione di alcuni territori della penisola , dopo plebisciti, al Regno di Sardegna che il Re Vittorio Emanuele II decide di ribattezzare Regno d'Italia? cosa c'entra l'unità , quando mancano ancora molti territori fra cui l'intero Veneto ? Il 17 marzo in realtà è solo la festa dei Savoia che ampliano il loro regno tanto che Vittorio Emanuele non cambia il suo nome , come Re d'Italia avrebbe dovuto chiamarsi Vittorio Emanuele I ! Allora si festeggiano i Savoia che vengono si invitati al Pantheon ma lasciati volgarmente fuori dall'emiciclo Vip , è giusto ? Nella festa 'unitaria' Insieme alle bandiere si sprecano gli appelli rivendicativi da sudditi quali siamo rimasti nonostante la repubblica e la costituzione ! ma un po' di orgoglio , mai ?? ..Cosa succede al Il Nord Africa che si infiamma? Siamo sicuri che i piazziaoli siano vogliosi di democrazia come dicono i massmedia e troppi politici occidentali ? perchè in realtà cadono i capi di governo di Egitto e della Tunisia ma stranamente non vengono sostituiti da giovani leader democratici !Perchè la rivolta in Libia ? Perchè l'ONU contro la Libia dopo che l'aveva designata membro della commissione sui diritti umani ? cosa succede ? perchè Gheddafy Ora che non è più il protettore di terroristi e lasciapassare di emigranti africani, ora che è diventato un Capo di Stato affidabile, calmieratore del Mediterraneo per l'emigrazione dall' Africa nera e partner per forniture di energia non va più bene ? Chi può sostituire Gheddafi ? Contrastare il rais libico per aiutare presunti democratici privi di un qualsisi leader non è demenziale ? infatti il risultato è che ora abbiamo Lampedusa grondante di emigranti di cui moltissimi tunisini. In Tunisia hanno avuto la meglio i piazziaioli e Ben Alì se ne è andato per la soddisfazione occidentale, e allora perchè tanti scappano e vengono proprio a Lampedusa ? Il Giappone è stato sconvolto da un terremoto terribile con l'aggiunta di uno tsunami davvero spaventoso e in più proprio il fenomeno si è verificato la dove ci sono centrali nucleari creando uno stato di alto rischio, è vero e di fronte a questo i media hanno iniziato la litania pelosa sul pericolo delle centrali nucleari alimentando paure e il no alla progettazione governativa sul nucleare ,ma nessuno si è domandato come mai il Giappone che unico popolo al mondo ha subito l'effetto atomico abbia costruito poi nel proprio paese fortemente sismico, una lingua di terra vulcanica in mazzo all'oceano , ben 6 centrali ? Dobbiamo ritenere i giapponesi dei pazzi ? Fra veri terremoti e minacce di guerre, il ritrovamento del corpo della piccola Yara , dopo tre mesi di continue ricerche dalla sua scomparsa in un campo a poca distanza della sua casa lascia veramente allibiti e perplessi , chi ha sbagliato ? dato l'immediato allarme e le forze messe in campo perchè non è stata ritrovata subito ? chi ha sbagliato ? Non è la prima , ne purtroppo sarà l'ultima, perchè non istituire un unità investigativa speciale per questi casi ?E' chiaro che la giustizia italiana è una macchina vecchia ed inceppata che necessita di una revisione profonda e rigorosa , sopratutto nei compiti dei PM .Il governo ha proposto una riforma, anche se non è rigorosa come ci vorrebbe, è già un passo nella giusta direzione ! Ultima domanda : saprà l'Italia uscire dalla confusione istituzionale che l'ha conquistata e che sembra regnare sovrana ? Mi auguro di si a iniziare dalla giustizia !

31 gennaio 2011

Biancaneve d' Italia

Lividi lampi comunisti squarciano il cielo delle celebrazioni dell'Unità d' Italia in questo primo mese 2011 ! Dall' imbarazzante mostra agiografica sul Partito Comunista Italiano per celebrarne i 70 anni della nascita ( Livorno 1921)!Cosa ci sia da celebrare di un' ideologia tesa all'annientamento criminale dell'individuo,è veramente difficile da capire, ma forse non dobbiamo dimenticare che abbiamo un Capo dello Stato che ha professato quell'idologia senza alcun pentimento e che riteneva 'ordine civile ' i carri armati russi nelle strade di Budapest ! Chissà come ci guardano i Paesi dell'est Europa ? Poi i lampi sinistri, da implacabile inquisitore del Soviet, negli occhi del 'domatore' Santoro( mi rifiuto di definirlo giornalista )mentre risponde sprezzante al suo direttore generale sfidandolo a impedirgli di andare in onda, prima di iniziare l'ennesimo processo mediatico al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, il bersaglio preferito quasi una sindrome di Stoccolma all'inverso per il 'domatore televisivo' ! Trasmissioni a senso e oggetto unico che godono di uno share alto solo perchè al compiacimento del pubblico giustizialista si assomma il pubblico che vuole vedere fino a che punto di menzogna e mistificazione riesce ad arrivare il suo circo( redazione )! Certamente in questo non è solo, molti sono i seguaci e i replicanti più o meno bravi per maligna antipatia ma Santoro rimane il più bravo.Innegabile ! La parola d'ordine nei media ( tutti assoggettati a Berlusconi secondo la vulgata mediatica ) è -distruggere Silvio ! - a qualsisi costo e mezzo anche i più esecrabili fino anche ad arrivare alla distruzione del paese, alla sua dignità e credibilità (provata tattica comunista)! Credo che nel mondo ci guardino come se fossimo un 'grande fratello'un enorme set ! Nessuna tregua nemmeno nell'anno delle celebrazioni di quell' Unità d' Italia per cui tanti hanno sacrificato la vita ! Lascia stupiti l'irresponsabilità della politica, dell 'informazione, della magistratura, persi nel loro gioco di ruolo non si sa chi influenzi chi nell'intreccio sempre più pericoloso.. ma Berlusconi nonostante i difetti evidenti continua ad essere il preferito dalle genti italiane ....chissa perchè..? ma piace come Biancaneve ......

31 dicembre 2010

2010; la voluttà del tradimento !!

L'anno appena finito era iniziato, come sempre del resto , pieno di speranze! Speranze sopratutto di ripresa economica a tutti i livelli da mondiale a condominiale! Il 2010 non ha mantenuto le promesse ed è stato un anno tutt'altro che facile con una caratteristica peculiare -il tradimento-! Tradimento è la parola dominante per l'anno 3010. Il tradimento ha dominato la scena politica in accuse reciproche per cui si passa dal tradimento dei programmi , degli elettori , degli alleati, fino al tradimento personale di amicizie e di sodalizi ! Chi ha tradito chi ? Una domanda con tante risposte e ad ognuno la sua .Certo il parlamentare , che secondo Costituzione (art 67 )non ha vincolo di mandato, è già fin dalla sua elezione un possibile traditore del suo elettorato, il quale elettore però secondo la legge elettorale in vigore sceglie una sigla politica dato che non può esprimere preferenze però la lista scelta è fatta di persone che poi che non hanno limite di mandato come la mettiamo ? cosa vota il realtà l'elettore ? una sigla che può anche scomparire in una legislatura ? come è possibile garantire l'elettore sulla sua scelta ? Uno dei soliti pasticci in cui noi italiani sembriamo inarrivabili ! Il nuovo movimento nato all'ombra di Fini ma non da lui diretto, sostiene che è nato perchè il presidente del consiglio ha tradito il programma steso insieme! ma come si può attuare un programma se poi sono proprio quelli che lo invocano che ad ogni occasione ne frenano l'attuazione con i pretesti più svariati ?Indubbiamente il più abile e voluttuoso nell'esercizio del tradimento si è rivelato Fini ; dalla svendita di un bene immobile ad un proprio familiare (?),bene che era parte di un lascito testamentario per attuare un preciso programma politico! tradisce il patto di alleanza politica , tradisce l'elettore che gli aveva dato i voti a sostegno di questo patto, tradisce se stesso smentomdosi continuamente !? ma lasciando i tradimenti più alti (governo parlamento ecc) possiamo arrivare a quelli più bassi o vicini a noi e qui la stessa sottoscritta ne è stata vittima !Un colpo basso e duro per quel che mi riguarda personalmente perchè è stato un tradimento assolutamente gratuito, subdolo e particolarmente abbietto in quanto consumato da 'amici' di lunga data e frequentazione ! Ho visto altri tradimenti non solo politici e tutti con una particolarità: tradimenti privi d'intelligenza !E l'anno non smentendosi si conclude con un tradimento della giustizia in salsa internazionale !!

Lasciato il tradito o traditore 2010 auguriamoci che con la celebrazione dell'Unità d'Italia, il 2011 esalti i valori migliori del nostro paese , che non sono pochi e porti innanzi tutto la politica a continuare il mandato pieno dato dagli elettori al Presidente Berlusconi perchè abbia la forza di avviare le riforme sostanziali che l'Italia produttiva e migliore si aspetta, non solo riforme amministrative ma riforme per una nuova struttura dello stato che renda più agile e dinamica la forma democratica.

24 agosto 2010

Trombaggini e trombe d''aria -Estate 2010.

Un' estate all'insegna della incertezza, sconcertante in ogni senso.Il tempo discontinuo segnato dai picchi delle temperature ai frequenti tuoni e fulmini temporaleschi, grandinate, trombe d'aria che seminano distruzioni impensabili e la politica sembra seguirne le tracce .Così, alle soglie della celebrazinone del centocinquantenario della nascita della Nazione, i nostri parlamentari preferiscono disfare che fare. Invece di lavorare per consolidare l'unità nazionale e stimolare positivamente il governo a realizzare con determinazione quelle riforme strutturali per cui è stato eletto, con ampia maggioranza, ritengono patriottico buttare all'aria tutto, governo e maggioranza animati da aride ed incomprensibili ambizioni personali magari in nome di una legalità a cui proprio nessuno è in grado di apellarsi e sostenere, senza che il naso abbia le stesse performances di quello di Pinocchio ! In questo scandaloso gorgo viene trascinata anche con totale incoscenza l'on.Chiara Moroni, giovane figlia di una delle vittime socialiste dei 'valori' dipietreschi, riscattata e portata nell'agone parlamentare dal Cavaliere.Poco Chiara-mente ma illuminata fini-mente ha deciso di dare una picconata al governo del suo 'salvifico cavaliere' alzando la bandiera bianca dell'astensione di fronte ala nuova offensiva del carnefice di suo padre e mettendosi a fianco di chi a quel tempo plaudiva all'azione giacobina del trattorista di Montenero di Bisaccia. Chiara-mente non si è resa conto la fanciulla che ostacolare la richiesta di sfiducia al sottosegratario alla Giustizia, richiesta dal monellaccio dei 'valori' era una doverosa difesa del volontà dei cittadini, volontà e voto costantemente messo in pericolo da quella stessa magistratura che ha spinto al suicidio suo padre ?! Non si è resa conto che la sua bandiera bianca astensionista adombrata da un perverso senso della giustizia ha allargato la falla della fiducia dei cittadini nella nostra democrazia e in ogni maggioranza possibile ? Queste trombate d'aria parlamentare danneggiano gravemente il governo che non sta lavorando male, pur navigando a vista negli oscuri mari di una crisi internazionale alquanto sospetta priva di capo e di coda come è, un governo che, se mai, meriterebbe di essere maggiormente spronato e sostenuto per attuare le vere riforme ed in primis quella della struttura dello Stato indispensabile al reale funzionamento di quelle in corso che rischiano nel migliore dei casi di essere totalmente inefficaci per il cittadino ! Sul disordine lasciato dalla tromba d'aria parlamentare si è deciso di chiudere l'emiciclo e di rinviare il riordino dopo un bel sonoro mese di vacanze , tutti stanchissimi per il troppo 'tramare' evidentemente ! I lavori riprendendo l' 8 settembre, data pregnante di significati! Forse qualcuno immagina una seconda e definitiva caduta di un 'cavaliere' e di concluderne finalmente l' epoca, per avviarne possibilmente un'altra ancora più inconcludente ma sicuramente densa di retorica patriottica ! Basta, è ora di cose serie .Tempo buono o cattivo pensiamo tutti alle vacanze, è meglio, se persino l'onnipresente e instancabile Capo dello Stato, sempre così attento al lavoro e ai suoi incidenti , è partito senza indugio per Stromboli prima che avessero iniziato a votare alla Camera. Un segnale forte e chiaro felicemente percepito anche dalla terza carica dello stato, impegnato ad arginare i danni della tromba d'aria che rischia di scoperchiargli tutti gli altarini !Un auspicio e invocazione - non portateci più a votare invano !-

1 maggio 2010

Famiglia criminale

La famiglia ! mito del nostro 'cristianissimo paese !L'importanza della famiglia è argomento costante del teatro politico del nostro paese, di quanto sia fondamentale per il benessere della nostra società : dal Papa al governo, al Parlamento, ai partiti in cerca di elettori .A destra e a manca si discute sulla possibile varietà della famiglia: tradizionale , aperta, etero, omo, allargata ecc .Si predispongono provvedimenti di ogni tipo governativi e parlamentari per la sua sicurezza, per la sua crescita , per il suo benessere! Ma tutta questa confusione genera i mostri e la giustizia familiare fai da te si moltiplica e il nostro paese si distingue sugli altri per il primato dei delitti in famiglia !Ogni giorno la cronaca ci comunica tragedie familiari di ammazzamenti fra coniugi , di madre che uccidono figli neonati , di figli che uccidono genitori ...un omicidio tra famigliari ogni 2 giorni ,perchè? Forse è proprio l'ansia di salvaguardare la famiglia in realtà la uccide . Divorzi troppo lenti? incertezze nei giudizi che si trasformano in ingiustizie mal sopportate ? difficoltà e disagi crescono e credo che il diritto di famiglia andrebbe riformato insieme alla riforma della giustizia , sveltito e semplificato e steso senza pregiudizi di ogni genere ma appellandosi al sano buon senso !

 

2 aprile 2010

Riformare in che forma ?

Riforme! parola magica a cui tutti si riferiscono, non c'è partito, movimento, formazione politica che non ne parli, che non ne dichiari la necessità più o meno urgente ! Riformista è stata una corrente nel PSI. Si parla di riforme dagli anni di piombo ma se inizialmente solo in pochi ne sostenevano l'opportunità da quasi un ventennio è diventato un coro unanime - riforme, riforme, riforme ......e ancora riforme ma in che forma? non è dato sapere ! Dopo ogni tornata elettorale la classica dichiarazione del leader di turno è costante " ...e ora le riforme !" costituzionali :si ...forse...però....Istituzionali : presidenzialismo ...il capo dello stato o .il premier.? elzione a un turno unico o doppioturno ? sistema francese..spagnolo...tedesco... ... ma qualcosa di originale ? no ? ...e così via...Nessun progetto articolato, nessun confronto serio fra maggioranza e opposizioni ...per ora la riforma rimane informe .

 

21 marzo 2010

Raccomandazione elettorale!

Mi sento di dover fare un appello al senno di tutti coloro che andranno a votare per il rinnovo del Consiglio della propria regione e per colui o colei che ne sarà la guida! I prossimi consigli regionali dovranno gestire la riforma varata da governo e parlamento che si chiama federalismo fiscale .Una riforma che darà modo alla regione di poter gestire direttamente la maggior parte degli introiti fiscali che non andranno più a Roma per poi essere ridistribuiti ma si fermeranno la dove sono stati prodotti e solo in una parte minoritaria andranno a sovvenzionare lo Stato .Questo significa che le regioni ben amministrate ne avranno molti vantaggi(vedi le regioni del nord non per niente la Lega ha imposto questa riforma)e ad amministrarle saranno il presidente, la giunta e il consiglio che ha potere legislativo indipendente dal governo nazionale,a meno che le leggi non siano in contrasto con la Costituzione .Un potere se non enorme profondamente significativo . Il governo nazionale non è più determinante per il futuro economico della regione, per cui, votare a queste elezioni secondo il gradimento più o meno dello stesso è un errore che si rischia di pagare salato. Votiamo le persone che ci danno fiducia al di là dell'appartenza puramente politica . Può succedere che un partito esprima ottimi elementi al governo e non altrettanto nelle liste regionali o viceversa .Ragioniamo sui curriculum dei candidati, su quello che hanno fatto e non, sulla loro formazione, sulla loro famiglia e abitudini, quasi come si guarda nella bocca dei cavalli quando si acquistano, dovranno correre per noi e bene ! Non votiamoli solo perchè il leader di appartenza gli ha baciato la mano o dato una pacca sulla spalla !Siamo consapevoli che da oggi e più di ieri le regioni saranno il nostro futuro quotidiano, quello che più ci appartiene e interessa! Lasciamo fuori dalla cabina il facile entusiasmo e entriamo con la difficile consapevolezza !

7 marzo 2010

Terremoti elettorali

L'Italia viene apellata come 'patria del diritto ' forse una patria antica di cui siamo ormai completamente immemori . Ormai sembra essere solo patria dei 'furbetti del quartierino' !Il detto ' fatta la legge , gabbato lo santo' è ormai il concetto del diritto nel nostro paese dove si legifera in continuazione norme su norme tese non a facilitare ma solo a complicare per non far crescere chi ha più meriti e capacità , una sorta di sofisticato comunismo. Allora si fanno lambiccose leggi elettorali per semplificare la politica riducendo i partiti perchè il troppo stroppia e l'eccesso rende difficile la governabilità !Quindi norme su norme, però se poi non si seguono proprio alla lettera.....anche se la trasgressione è penale ...beh ragazzi non complichiamoci la vita più che tanto, negli uffici competenti c'è sempre un amico pronto a chiudere un occhio, a dare una mano e ancor di più quando il partito è importante. Le firme ? si raccolgono sui fogli in bianco mesi prima ! La legge richiede che le firme siano apposte solo con tutti i nomi della lista che correrà e che i candidati abbiano già firmato la propria adesione dal notaio ? ma come ben si sa le liste non sono mai complete se non il giorno della presentazione e da li corrono solo poco meno di due settimane per raccogliere migliaia di firme valide ! come si potrebbe fare senza quelle sulla fiducia ? illegali ? certo ma con i giochetti di partito il tempo rimane minimo e impossibile e così nessuno si è mai comportato secondo la legge.Qualcuno si, è stato condannato ma solo quelli dei partiti minori, stranamente ! I guastatori radicali in questa tornata di elezioni regionali, hanno deciso di monitorare la legalità ? Ed è successo un pandemonio ! Responsabili loro se alcuni importanti partiti hanno reso evidente la loro disinvoltura e i loro elettori rischiavano di non poter esprimere la loro preferenza ? Puo darsi! Ma per rimediare al pasticcio il governo e il capo dello stato hanno dato un'altra bella spallata alla legalità e hanno imboccato la strada del decreto legge interpretativo ma c'è da domandarsi se si rendendono conto di quanto una proposta del genere possa diventare un lama a doppio taglio in un paese dove la magistratura interpreta anche troppo norme e leggi secondo il suo estro e ideologia politica !? Dalla padella alla brace ! Le elzioni sono regionali e il loro significato deve rimanere tale, le elezioni regionali sono per eleggere consigli regionali e non per sostenere o meno il governo ! I partiti sono fatti di candidati e sono i candidati a dover essere scelti ed eletti sopratutto nei governi domestici come le giunte regionali o comunali .L'aver voluto appesantire le elezioni regionali di un consenso o meno sull'operato e il gradimento per il governo e il capo di governo è una follia e pessima abitudine della nostra politica .Ora il pasticcio brutto di questi giorni se pur rimediato, rimane un'altra bruttissima pagina sulla nostra politica.La profonda e necessaria riforma del sistema statuale è ormai ultra urgente .Ma chi sarà in grado di predisporla ? Persino la Lega sembra essersi adagiata sugli allori di Maroni e perso la sua spinta profondamente riformatrice !

 

1 marzo 2010

Corruzione

Assolutamente elementare Watson direbbe Sherlock Holmes : più burocrazia c'è e governa e più dilaga e si produce corruzione!Da anni ci si scandalizza , si fanno inchieste infinite , paginate sui giornali ma nessuno che si chieda dove è il bandolo della matassa, dove'è l'origine del male ? come mai siamo fra i paesi a più alta corruzione! poi basta che ognuno di noi debba svolgere una qualsiasi semplice pratica amministrativa e si accorge da quanto le cose più banali diventino complicate e lentissime e quanto siano più veloci se hai un 'santo in paradiso' (amico al posto giusto) o se non hai problemi di portafoglio ! o forse la corruzione è un modus vivendi che soddisfa tutti e in fondo non scontenta nessuno se non qualche eccentrico onesto ? per limitare la corruzione basterebbe limitare la burocrazia semplificando regolamenti e norme , rendendo più veloci le pratiche e i permessi , limitando le competenze ad un solo ente senza sovrapposizioni .Certo abbiamo un ministero ad hoc ma la giungla burocratica di norme e regole deve essere così fitta e inestricabile che ad ora i tagli , che dicono numerosi, non fanno vedere ancora la luce e la corruzione continua a prosperare nel sottobosco amministrativo . Se veramente si vuole combattere la corruzione i tagli normativi devono essere alla radice e non piccole potature !

Il governo ha varato la nuova legge anticorruzione! altre norme ...altre regole......... per una bella facciata ...

14 febbraio 2010

Motor-sex

Il sesso non più fiat il motore dell'ultima Italia !Il sesso mezzo di scambio al posto della volgarissima mazzetta? Sambra sia la nuova moda e che nelle menti italiche non ci sia altro che sesso e sesso di ogni tipo e a ogni livello : a destra e a manca, dalle escort ai trans con o senza attributi è tutto un gran 'casino' ! L'Italia alla soglia dei 150anni della sua unità sembra apparire un paese arditamente scostumato, forse quello sognato dal Vate ......ma... qualche cosa stona perchè si sente il tintinnio di manette ...e non per appetibili giochetti sadomaso! Che succede nel bel paese ? La noia e la depressione sono tali che non rimane che cercare una continua eccitazione sessuale meglio se a pagamento ? o perlomeno parlarne ad ogni livello senza più ritegno all'insegna di sesso , droga...e roll and mud!? Si perchè ogni vicenda finisce nel fango di giornalate e inchieste giudiziarie ! Qualcuno dice che sia anche l'effetto 'grande fratello'dove il livello di sesso sembra aumentare di anno in anno per non fare scendere l' audience e se è così evidentemente sono le procure e le redazioni le più appassionate spettatrici dello storico reality ! Il 'grande orecchio' ascolta infaticabile ma percepisce preferibilmente il risvolto sessuale, con l'occhio della serva bacchettona al buco della serratura e tutto viene letto e interpretato a doppio senso .Peggio del peggiore avanspettacolo!Le feste diventano festini. Partecipare ad una festa per un diciottesimo è sicura pedofilia , anche se 18 significa entrare nell'età adulta (attenzione -non commettere adulterio- ! )Alle cene veramente importanti meglio essere scortati da una escort anzichè fiori o un buon brandy come omaggio all'ospite che secondo il gradimento, oltre la cena potrà offrire anche la prima colazione la mattina dopo !Ma se le scorte di escort si esauriscono, nessun problema ci sono le masseuse dei centri benessere! Artrosi cervicale ? sicuramente il collo è sinonimo di qualcosa di più intimo e soddisfarlo è più efficace di una bustarella per ottenere una commessa o un appalto !beh meno burocrazia e più sesso potrebbe essere uno progetto vincente per una società se non migliore, più vitale !

 

27 Dcembre 2009

Senza capo ne coda !

A Copenaghen le più alte autorità mondiali ,Obama in testa, si confrontavano su come fronteggiare il surriscaldamento del pianeta e l'effetto serra causato dai gas dell'era industriale ma anche secondo le ultime ricerche, dall'eccesso di vacche per i rtroppi allevamenti di bestiame per soddisfare la voracissima specie umana, drogata dagli hamburgher di McDonald.Quali le rinunce sostenibili per questo contenimento senza affamare e impoverire ? Su questi quesiti un gelo tremendo ha serpeggiato per tutto l'emisfero nord mandando in tilt città e paesi !Il gelo ha gelato i congressisti che sono rimasti privi di voce in compenso si è scoperto che il capo dell'IPCC ,la commissione ONU sul cambiamento climatico Rajendra Pachauri, ha accantonato una fortuna sfruttando i suoi legami con le aziende che effettuano gli 'scambi di emissioni! così va il mondo dove ci sarà sempre gente che inventa problemi per sopravvivere .Ma se i buchi nell'ozono in realtà non esistono invece esistono buchi nelle varie sicurezze e come il gelo sono piombati sul mondo in un crescendo : prima il nostro Presidente del Consiglio colpito in faccia dal Duomo della sua amata Milano! circondato da un numero non precisato di body guard nei suoi bagni di folla ma totalmenti incapaci all'imprevisto decine di occhi che scrutano senza vedere un braccio alzarsi per un lancio di un oggetto di buone dimensioni ! Poi Benedetto XVI in piena navata di San Pietro oggetto di un 'amore' che poteva essere letale e di una ragazza che ci aveva già provato ! e infine l'ennesimo kamikase mussulmano sull'aereo di linea!Qui la sicurezza altro che buco , visto che il soggetto era stato segnalato già da due anni e per di più dalla famiglia !! Il nigeriano pur non riuscendo a far saltare in aria l'aereo, in cui aveva deciso di immolarsi per la causa, ha però colpito migliaia di inermi passeggeri in tutti gli areoporti del mondo che grazie a lui dovranno affrontare un viaggio più pesante e faticoso subendo perquisizioni umilianti e snervanti con imposizioni da carcerati sullo stesso velivolo! Un' innegabile ingiustizia per migliaia di viaggiatori per cui in nome dei diritti umani ( ma si preoccupano in Iran o in Yemen, Nigeria, Sudan ,Arabia dei diritti umani ? ) si tolgono diritti a tutti ! Personalmente riterrei molto più confacente perquisire unicamente chi ha il passaporto dei paesi islamici e la religione mussulmana dichiarata sullo stesso documento.Ci sarebbe più sicurezza e meno intralci e privazioni di sacrosante libertà, se gli islamici si entono ghettizzati viaggino solo sulle loro compagnie aeree! L'anno che stà per lasciarci ci conferma che la sola sicurezza è quella di essere sempre capaci e pronti a fronteggiare l'imprevisto!Augurio che faccio a tutti i miei lettori per tutti gli anni a venire !

 

27 novembre 2009

Voglio essere polacca !

In questi ultimi giorni due notizie, fanno della Polonia non solo un paese da guardare con stima e interesse ma anche allettante come una nuova patria ! Prima cosa più che condivisibile il NO fermo e deciso alla nomina di D'Alema a ministro degli esteri europei a causa del suo passato comunista .Una sorta di fedina penale sporca che non poteva che essere un insulto per quei paesi che avevano subito l'oltraggio della violenza comunista e sovietica! la Polonia ha avuto lo coraggio di dirlo forte e chiaro . Ora la messa al bando di tutti i simboli del comunismo finalmente associati ai simboli nazisti e di tutti i totalitarismi come oltraggiosi per qualsiasi popolo libero e rispettoso della libertà !Grande segno di civiltà !E' un segnale importantissimo a 20 anni della caduta del muro, l'unico paese che ha saputo cerebrarlo nel modo più consono ! Il resto della bolsa Europa saprà seguirne l'esempio ? Due fatti che mi fanno non solo stimare ma amare la Polonia .Le vittime di Katyn rivivono e riconquistano il loro paese !Oggi voglio essere polacca.

 

7 novembre 2009

La fine di Maometto per mano di Fatima ?

Sembra che sia così ! Il futuro è femmina .La trans-azione e l'evidenza del mutamento dei poteri. L'asse della storia umana si sta spostando su terreni sconosciuti e avventurosi, quanto sembrava certo diventa incerto ma una certezza c'è, la fine di Maometto sarà di mano femminile ! L'implosione del mondo islamico che ha portato ad un terrorismo insano in cui c'è solo morte senza alcun senso è il suicidio di una religione e di una filosofia che non vuole ammettere la parità di valore e potere con il sesso femminile.La globalizzazione sta uccidendo il concetto di mondo islamico e la donna mussulmana sta mutando inesorabilmente, per rallentare questo mutamento è fiorito il fondamentalismo e il terrorismo al grido 'meglio morire che mutare' ! E così anche uno psichiatra militare americano ma di fede mussulmana, tanto da indossare da civile abiti arabi, diventa un terrorista, un killer, un suicida...... I fatti riportano di una strage avvenuta in Texas a Fort Hood la più grande base dell'esercito americano dove il fedele di Allah decide di fare strage di 'infedeli' .....ma sulla sua strada l'uomo mussulmano killer per fede si trova davanti un piccola donna , madre e moglie, ma che conosce il valore della vita e della giustizia, una combattente coraggiosa e perfettamente addestrata che nel mezzo degli spari si butta nella mischia e nel sibilare dei proiettili del pazzo lo colpisce e pur ferita riesce a bloccare la follia islamica. Quale onta per il povero stragista se mai si salverà sapere di essere stato sconfitto da una donna !?Quanto è accaduto non è un caso ma un segno del destino di Allah e del suo profeta Maometto un destino che li vuole superati e ormai inutili al futuro dell'umanità negando la libertà e il rispetto al mondo femminile, un mondo che stà conquistando il futuro.

 

9 ottobre 2009

I funambuli&giocolieri

Il teatrino della politica si è trasformato in teatro da strada con funabuli e giocolieri e qualche illusionista con giochetti di scarto. La nostra intoccabile costituzione recita nella sua apertura che la sovranità appartiene al popolo, salvo i limiti codificati nella stessa carta e i limiti sono i veri sovrani ! I limiti sono nascosti ovunque come trabocchetti malvagi per cui qualsiasi risultato provenga dal voto popolare, che sia elettivo o referendario, può essere cestinato dalle cosidette istituzioni di garanzia democratica : Corte Costituzionale, Parlamento, Capo dello Stato, Magistratura ! La sovranità del popolo non è in realtà garantita da nessuno ! In in questi ultimi mesi dopo un' iniziale tregua per il nuovo governo, eletto legittimamente e a grande maggioranza, visto che lavorava bene, che aveva tenuto la barra dritta nei procellosi mari della crisi mondiale, che dimostrava capacità non solo di governo della crisi finanziaria e nella soluzione di Napoli salvata dall'immondizia, ma anche di fronte a disastri naturali come il terremoto abruzzese e aveva saputo organizzare perfettamente un G8 senza incidenti. Bene, sia mai, il governo andava e và fermato ! Come ? Da un' opposizione cosciente del suo ruolo ? no, non c'è ! Ed allora ecco entrare in scena funamboli e giocolieri, illusionisti e pagliacci. Con la regia del gruppo editoriale Espresso/Repubblica il brogliaccio da strada titola: - Come abbattere il cavaliere!- sottotitolo- per fermare un governo che funziona bene!- e inizia così la giostra delle funambolerie con lo spunto di una festa di diciottesimo dove il Presidente del Consiglio presenzia con foto e regalo alla festeggiata. Invece di semplice cortesia immediata si allunga l' ombra di pedofilia con la collaborazione della moglie offesa da tanta generosità di tempo e regali alla fanciulla, che subito dopo, felice, rivela la sua lunga confidenza con 'papy Silvio'! Una manna, per giorni non si palleggia altro che le dieci domande del guitto Sauro. Arrivano giornalisti da tutto il mondo per intervistare la diciottenne napoletana. Ma la scadenza elettorale delle europee e amministrative si avvicina, i funamboli di Dare Futuro sussurrano che nelle liste europee, il premier tanto per non smentirsi, vuole solo ragazze belle e intelligenti ! Scscandalo e i giocolieri e illusionisti si danno da fare prima con un fotografo sardo appostato a Villa Certosa e il cui obiettivo sembra possa fotografare una pulce sulla luna, scatto dopo scatto, sputtana un altro capo di stato che da buon nordico ama il nudismo privo di malizia! Nel frattempo Mastro Baffetto tenta un gioco d'illusioni e grazie ad un' inchiesta sulla sanità in quel di Bari (gestione rossa città e regione) improvvisamente dal cilindro salta fuori una 'escort' 42enne bianca con vibratore, no pardon, registratore che racconta di una notte nella residenza privata del capo del governo (non più pedofilo! grazie al letto Putin? mah..)dove era unicamente andata per una licenza edilizia promessa ma mai ottenuta ( ma il comune che deve concederla non è d'opposizione ?) e pertanto essendo lei una nobile ragazza e ritenendo offesa la sua dignità si reca al Palazzo di Giustizia col fidato vibratore,pardon registratore.In tutta Italia e nel mondo non si parla d'altro e così l'escort,talentosa star di strada, la troviamo in ogni piazza che conta da Parigi a Venezia, a volte come clown a volte come funambula. Ma ora arrivano le star vere, gli illusionisti più bravi e così è l'ora del circensis Mantoro e del suo caravanserraglio a cui sembra non vogliano concedere il parcheggio ma infine il 'travaglia-to' carrozzone può esibire i suoi giocolieri e pagliacci fra cui il 'questurino' un funambolo- clown sempre d'effetto. L ' illusionista avvolto nel suo manto d'oro suggerisce ad un pubblico attonito le notti brave del presidente, ne esce un gigante del sesso dalla virilità incontenibile! Ora che il pubblico è addestrato a dovere, quasi ipnotico, finalmente è il momento dei veri giocolieri e funamboli, quelli da 'oscar-s', quelli che hanno per costume una toga con nappe, nera o rossa a seconda della bisogna e così per magia compare una sentenza polverosa che intima un immediato risarcimento per una cifra spropositata dalle aziende di famiglia del premier, una carta che ha l'effetto di una bomba per la sua capacità distruttiva e che assegna questo malloppo all'aiuto del vecchioMago Scalfarino, quell'ingegnere famelico molto poco benedetto che voracemente ingoia capitali non suoi e che disintrega qualsiasi azienda tocchi con la sua bacchetta malefica ! la carta polverosa è il seganale per altri funaboli, questi veramente straordinari capaci di un quadriplo salto mortale (detto della consulta) compiuto senza la minima fatica e in assoluta sicurezza, che con sfronatezza audace scompiglia giustizia e costituzione insieme e in un sol colpo sia l'una che l'altra non esistono più! Ma il cavaliere resiste all'assalto dei funaboli, maghi e giocolieri, ma deve fare attenzione, non abbassi la guardia perchè ora il 'mantod'oro' è intento a creare un illusione più potente, soffia fumi di trame mafiose evocando qualche rospo che abbia baciato il cavaliere per renderlo l'uomo più potente d'Italia! Nelle strade i guitti agitano prossimi roghi e processi, ma in verità hanno annoiato a sufficenza con i loro giochi villani e incocludenti per il paese e il suo popolo operoso. Così il popolo sovrano ha messo il pollice verso il basso su questo spettacolo immondo e vuole solo essere governato da chi ha delegato a farlo senza che venga disturbato da guitterie funambolesche !

 

10 luglio 2009

L'Aquila Capitale d'Italia !

Ecco un mio sogno realizzato !sarò una visionaria, ma da tempo sostengo che la città de L'Aquila sarebbe la capitale più idonea della Repubblica Italiana e ancor più se questa repubblica assumesse la forma costituzionale di 'federale' con quello stato leggero che la maggioranza produttiva del paese vorrebbe ! Idonea per centralità geografica, idonea perchè lontano da seduzioni mondane deleterie per una sana e buona politica.Quello che è avvenuto in questi giorni dimostra che probabilmente la mia non è follia ! La grande politica mondiale si è trovata benissimo nella capitale abruzzese e tutto ha funzionato come un orologio svizzero ! A volte le catastrofi naturali sono dei segni, delle indicazioni divine, così li interpretava la saggezza antica, e così le ha sapute interpretare la 'visionaria follia' del nostro Presidente che intendo ringraziare personalemente per aver dato vita e forma alla mia visione, anche se per pochi giorni.! Nel ringraziarlo lo consiglierò vivamente di pensare a proseguire su questa possibilità mentre trascorrerà le sue vacanze a L'Aquila per seguire da direttamente la ricostruzione della città .Costruirsi una capitale è un segno di grandezza politica così come riformere uno stato e fare le due cose è immortalarsi nella storia !Oggi vedo chiaramente queste possibilità per Silvio Berlusconi, il successo mondiale di questo summit aquilano è un segno di benedizione divina. Restituisca Roma alla totale influenza del Santo Padre, liberi il paese dalla maledizione di don Bosco e dia all'Italia linfa nuova trasformandola in una sana federazione di 'piccole patrie' di genti italiane capaci e creative con una capitale nuova e a giusta misura. .L'Aquila è perfetta ora che ha anche risonanaza mondiale. Forza Silvio dai spessore alla tua follia potresti essere grandissimo !

24 giugno 2009

Il verde avanza come colore simbolo di riscatto e libertà !

Sarebbe felice la mia carissima e appasionata amica Emma che amava tanto il verde, tanto da farne una specie di codice personale, di vederlo affermarsi come colore, non solo di speranza, ma di riscatto e libertà ! Il verde della Lega avanza in Italia oltre il confine naturale delle pianure padane,dove trionfa, e scende attraverso l'apennino per spuntare sotto il Vesuvio e fino alle coste calabre.Un verde brillante e gioioso come l'ho visto a Pontida indossato da gente semplice, laboriosa e produttiva, la gente leghista ! Il verde si affaccia nelle ore drammatiche dell'Iran, dopo le sospette elezioni, al braccio coraggioso dei calciatoiri della nazionale e adornare fanciulle pronte al proprio sacrificio per affermare il diritto alla libertà e al riscatto di un mondo che ne vuole escludere l'intelligenza in nome di antiche e desuete usanze completamente avulse dal naturale sviluppo della società umana .L'Iran sotto il colore verde si ribella al sinistroe ottuso regime di Ahmandinejad, teso solo a realizzare un atomica per mostrare inutili muscoli al mondo piuttosto che provvedere al benessere materiale e morale dei propri cittadini, ma internet uscito dalle menti degli i 'infedeli' permette al popolo iraniano di mostrare in tempo reale il mostro che lo massacra. Auguriamoci che il verde vinca !

 

10 aprile 2009

Non moriremo democristiani ! e invece sembra proprio di si !

Così è se vi pare -Ah Pirandello grandioso e inarrivabile nei titoli ! Anni fa il direttore del Manifesto l'autorevole Luigi Pintor disse -non moriremo democristiani !- beh mi spiace per lui ma la previsione si sta rivelando sbagliatissima. Oggi ovunque ti giri nella politica italiana trovi democristiani al comando e così la vita politica italiana è in mano ai democristiani da destra a manca per non dire il centro ! Incredibile ma vero!la DC non c'è più ma in compenso i suoi frantumi oggi sono in maggioranza ai posti più giusti e l'ultima entry democristiana è quel Franceschini che oggi conduce il PD il partito che doveva essere la vittoria della nomenklatura PCI rivestita con abiti socialdemocratici! L'unico baluardo non democristiano rimane il capo dello Stato ed è come se un cerchio si chiudesse!Con lui finisce l'egemonia socio-culturale comunista e la balena bianca solca i mari italici senza problemi anche se i suoi piccoli sembrano dilettarsi con colori diversi ma è solo un vezzo ! e poi ora con la formazione del Popolo della Libertà, i popolari di Don Sturzo riprendono vita e mai come ora sembra che ci possa essere un dialogo con il Partito Democratico del democristiano Franceschini che ha messo in cantina le falci&martelli e ha perso anche le foglie di quercia e ulivo ! Via tutto, solo lettere d'alfabeto tricolori ! Così solo la Lega Nord di Bossi rimane immune dal democristianesimo diffuso, con una classe dirigente scevra da certe ascendenze, e sopratutto appare l'unica a voler difendere la voglia di un futuro diverso per il Paese: non pietista, ma rigoroso!

8 febbraio 2009

Il grido cosmico di Eluana

C' è qualcosa di trascendente in questa tristissima storia : la forza vitale di Eluana Englaro. Non parlerò del padre, ognuno nella vita ha sentimenti che altri difficilmente possono capire ed è un suo diritto averli, né parlerò di tutti coloro che si sono espressi pro e contro ognuno riferendosi giustamene a proprie esperienze e sentimenti .Non parlerò della medicina che non è mai certezza. Vorrei solo riflettere su Eluana e la sua forte personalità. Eluana esprime, nelle fotografie precedenti l'incidente che l'ha portata in una diversa dimensione di vita e non di altra vita (come molto spesso si vuole intendere la morte ) una vitalità forte e quasi prepotente, una vitalità che non sembra averla abbandonata ma che oggi esprime solo diversamente. Da quando ho visto l'autoambulanza che da Lecco la portava a Udine, ho come percepito un grido d'aiuto e così credo le molte persone che stanno cercando di opporsi a questo omicidio di stato .E qui serve una riflessione sulle nostre corti di giustizia che una ne pensano e cento ne fanno. Il nostro paese ha abolito la pena di morte da tempo, anche nel giudizio militare per i reati contro la patria e se ne fa vanto anche nei consessi internazionali presentando all'ONU una moratoria per la pena di morte in tutto il mondo . Da anni giacciono proposte di legge sull'eutanasia mai approvati tanto che quando il sig Welby, capace non solo di pensare ma sopratutto di trasmettere il suo pensiero e chiede di morire per porre fine alle sue sofferenze, la risposta della giustizia e del capo dello stato Napolitano è un bel NO! Invece per Eluana è bel SI. Eluana non lo ha chiesto direttamente e non si conosce il suo attuale pensiero, ci si riferisce ad una lontanissima opinione espressa nel pieno della sua gioventù e forza senza la certezza di come avrebbe potuto mutare lo stesso nelle nuove cicostanze .A Eluana si applica la pena di morte previa tortura perchè la 'miserevole 'giustizia italiana non decreta una normale iniezione,per carità , che sia la natura a provvedere grazie al fatto che la povera Eluana ha bisogno di aiuto per alimentarsi, nessuno le dia nutrimento predisponendola ad una lunga agonia .Una sentenza di ferocia e presunzione inaudita .Una vergogna. Ma Eluana è una donna forte e non vuole morire.Forse dal suo letto da anni utilizza del suo cervello quanto noi non siamo in grado di utilizzare e sa cosa sta succedendo intorno a lei e lancia il suo forte grido telepatico d'aiuto. Se avete notato da quando è stata emessa la sentenza è stato un crescendo di persone che si sono mosso in suo aiuto e tutto si è intensificato da quando è salita sull'autoambulanza per portarla nella camera della morte .L'urlo atroce di Eluana per vivere e non morire si è esteso come un eco cosmico, è entrato in moltissimi cuori .Solo i sordi nell'anima non riescono a sentirlo. Il grido d'aiuto è arrivato forte e chiaro anche a Palazzo Chigi rivoluzionando il sistema .Il Presidente del Consiglio ha sentito, come me, il grido e ha agito di conseguenza senza esitazioni ,coraggiosamente .Bravo! Nel 2004 non ha ascoltato la richiesta del padre di Eluana? si ,ma allora Eluana non si sentiva in pericolo!Eluana è su una barricata che combatte non vuole morire non vuole perdere la battaglia , Eluana ci sta indicando una strada, una strada luminosa la strada della non rassegnazione mai, perchè ci sono in noi forze latenti da scoprire perchè le vite possono essere molteplici e grandiose comunque e anche se fermi in un letto di ospedale possiamo cambiare il mondo. Eluana ci dimostra quanto la vita sia straordinaria, io sono certa che non vuole morire se fosse vero avrebbe cessato di vivere già da tempo, da sola . Purtroppo molto spesso i genitori sono estranei ai figli e i figli ai genitori .Che Dio salvi Eluana .

9 gennaio 2009

Chi è John Galt?

Perche seguendo le vicende americane di questi ultimi mesi ho la sensazione di leggere l'imponente romanzo di Ayn Rand? purtroppo senza percepire minimamente la presenza di un John Galt! Fra qualche giorno il nuovo presidente, abbronzato, degli Stati Uniti d'America si insedierà alla Casa Bianca(?) il punto interrogativo è d'obbligo anche se sembra tutto più di facciata che di sostanza! Ancora una volta gli USA saranno innovativi negli usi e costumi mondiali :si sono inventati un presidente !Cosa voglio dire ? da tempo si sa in USA il 'casting' non si usa solo per i film ma per molte altre competenze come le giurie popolari ad es . ora questa tendenza si è espressa al massimo dei livelli -il presidente!- Così un oscuro avvocato della 'gente' diventa un oscuro senatore che in senato è così spaesato che sembra perdersi così come in tv dove viene bocciato in un programma che mai sarà messo in onda, ma sfonda e diventa -il Presidente- sogno o incubo americano ? Vedremo ! ma il problema è come 'vedere' al pocker, non come vedere un qualsiasi spettacolo dove sei solo spettatore e se lo spettacolo non ti è gradito hai solo perso qualche istante ! Al pocker giochi e puoi perdere tutto!Con Obama 'vedi al buio' e sembra più un'ennesima invenzione americana, un presidente telecomandato! Inventato dai manipolatori di internet, se poi vorrà e sarà capace di fare di testa sua lo vedremo fra qualche tempo ma per ora è chiaramente sotto tutela e la riunione con tutti gli ex presidenti ne è una dimostrazione.I suoi interventi di questi giorni sono di un ovvietà disarmante tanto privi di novità da ridare quasi un ruolo di leadership alla 'Vecchia Europa'. Forse per questo molti in Europa lo amano tanto. Obama il salvifico! Impossibile capire perchè tutti si aspettino da lui la salvezza e lo considerino tanto intelligente e colto dato che nulla ha espresso o riesce ad esprimere in proposito, tranne che quel nulla che viene detto con una bella voce e un fisico ad hoc e con il solo vero valore aggiunto dell'abbronzatura ! In proposito, ha detto giusto il nostro presidente Berlusconi quando riferitosi alla sua elezione ha menzionato l'unico merito davvero indiscutibile :-è abbronzato- Questa elezione sembra essere la dimostrazione che ormai la democrazia non può essere che una grande finction dove nulla è reale, conta solo l'immagine !Obama è una grande finction e il suo governo organizzato per lo più dai Clinton ne è la dimostrazione,che senso hanno i milioni di dollari spesi per l'investitura ? non potevano dato gli scricchiolii economici, di cui ne dovevano sapere molto tutti e due, accordarsi prima ? e risparmiare così i milioni e lasciare nelle tasche dei sostenitori dollari più utili ad altro?